top of page

CHE CALCIOMERCATO 2021?

L'Italia del pallone, ha sempre avuto un rito, ogni estate, il CALCIOMERCATO !

Vissuto sui 3 giornali sportivi quotidiani (fino a pochi anni fa erano 4), L'Italia aveva questo record, il maggior numero di quotidiani che parlavano solo di Sport al mondo.


Il Calciomercato è veramente vissuto da parte di tutti gli uomini che si interessano di sport, in Italia si parla di oltre 20 milioni di persone, che oltre leggere o sbirciare i giornali sportivi, si entusiasmano e sperano che la propria squadra acquisti questo o quest'altro giocatore, ingaggi il tale allenatore e che giochino con uno schema preordinato, variabile a secondo la bisogna.

Oltretutto, c'è anche un fatto nuovo : si stanno interessando anche le donne, infatti vediamo nelle varie trasmissioni televisive il proliferare di nuove giornaliste sportive, che oltre la loro bellezza, dimostrano competenza, esponendo con notevole capacità, le varie ipotesi di gioco e delle qualità dei giocatori adatti ad un certo schema rispetto ad un altro, enumerandone le loro doti.

L'altra sera, nella trasmissione di calcio TACCHI E TACCHETTI, prodotta da TVB85 e trasmessa anche da TELE ESTENSE e TELE SANTERNO una giornalista e 2 influencer, NON hanno saputo dire chi sono i più BEI giocatori di calcio che partecipano agli EUROPEI 2021, mentre sapevano benissimo quali erano i più bravi.

Questo a dimostrazione, della loro capacità, della preparazione tecnica allo SPORT.

Tornando all'origine dell'argomento, cioè il calciomercato, dove ogni sportivo esponeva soprattutto nei Bar, ma anche, recentemente sui vari social, le idee di acquisto di tal giocatore al costo di …., non solo dimostrando attitudine allo sport ma anche di economia e bilancio.

La sorpresa per quanto riguarda l'anno 2021 consta nel fatto che quasi tutte le squadre, hanno bilanci in netta perdita ( le squadre di vertice hanno passività di circa 100 milioni cadauna).

Pertanto quest'anno si dovrà parlare quasi esclusivamente di vendita di giocatori, sperando di incassare plusvalenze, (vendere un giocatore ad una cifra superiore di quella in cui il giocatore è contabilizzato in bilancio), in tal modo le società sportive non incapperanno nelle normative penalizzanti della UEFA (per quelle che partecipano alle Coppe) che della Lega serie A.

In questo caso, le società come Atalanta, Napoli, Sassuolo, Udinese e Spezia avendo bilanci sani e positivi, non avranno alcun problema, quindi, se ne hanno voglia, potrebbero fare quegli acquisti di giocatori che le permetterebbero di fare un salto di qualità.

Una decina di giorni fa, il presidente della Sampdoria Ferrero ad una trasmissione televisiva sentenziò: “chi compra chi ? Quando nessuno o quasi, non ha una lira !!!”

Quindi da oggi, cari sportivi, che eravate direttori sportivi con tasche piene di soldoni, questi 3 mesi circa, avete una nuova attività : CHI VENDIAMO OGGI !!!!!

Però la finanza, nelle sue raffinatezze, darà una piccola speranza di operare: prima vendi ed incassi, poi compra qualche briciolina di giocatore, oppure come nei supermercati, cerchi

le svendite del tipo: compra 2 e paghi Uno, oppure compra oggi e comincia a pagare nel 2023!!!

a cura di E.B.


10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page